Cool site pour acheter des pilules http://achetermedicaments2014.com/ Ne pas se perdre venir sur.

Azienda unitÀ sanitaria locale 03 lanciano-vasto - regione abr

REGIONANDO 2000
REGIONE ABRUZZO
AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE 03 LANCIANO-VASTO CITOLOGIA AGOASPIRATIVA ECO/TC GUIDATA
CON CITOASSISTENZA
E STUDIO BIOLOGICO-MOLECOLARE DELLE CELLULE TUMORALI
DESCRIZIONE DEL PROGETTO
Dal 1 gennaio 1999 in questa Azienda U.S.L., presso l’Ospedale “ F. Renzetti” di Lanciano, èstato realizzato il Centro di Citodiagnostica Aspirativa sotto guida ecografica o tomograficacomputerizzata (Eco/TC guidata) con Citoassistenza, allo scopo di fornire all’utenzal’accesso a strutture ospedaliere che garantiscano il massimo grado di accuratezzadiagnostica nell’ambito delle prestazioni ambulatoriali pubbliche erogate dal ServizioSanitario Nazionale.
A base di questo progetto è la stretta cooperazione tra clinico, radiologo e citologo, sia permigliorare l’efficienza delle Unità Operative coinvolte nella fase di acquisizione diagnostica,sia per garantire un’interazione continua tra le varie componenti specialistiche nella faseterapeutica o di osservazione nel tempo (follow up) del malato.
La citologia da agoaspirato con ago sottile (fine needle aspiration, FNA) è una metodicaaffidabile, semplice, rapida, poco invasiva, indolore, minimamente ansiogena, che permettedi esaminare masse patologiche superficiali o profonde, può essere ripetuta durante lastessa seduta, non necessita di anestesia, e che in alternativa alla biopsia incisionale evita ilricovero e l’uso di sala operatoria.
In presenza del citopatologo che effettua rapidamente la colorazione (40 secondi) e lavisione al microscopio del preparato, la FNA rende possibile la immediata diagnosi di naturadi una massa, con conseguente selezione mirata delle ulteriori indagini diagnostiche edanticipazione del momento terapeutico.
Ad una seconda linea operativa vengono rimandate le indagini citologiche particolari(citoinclusione, analisi dei recettori ormonali, immuno-citochimica), lo studio della ploidia edell’indice di proliferazione delle cellule neoplastiche (citometria a flusso), ed infine lo studiocon tecniche di biologia molecolare.
È in corso di attuazione la collaborazione con l’Istituto di Ricerche Farmacologiche eBiomediche “Mario Negri Sud” di S. Maria Imbaro, Chieti, che potenzierà ulteriormente lepossibilità diagnostiche della metodica con lo studio biologico-molecolare dei prelievi, ed aprirà in modo innovativo prospettive sinergiche per la ricerca di base in oncologia fra unente pubblico ospedaliero ed un’istituzione privata di ricerca non a scopo di lucro.
Così organizzata, la citologia da FNA con citoassistenza oltre a permettere nella maggiorparte dei casi la consegna del referto al medico curante entro 24 ore dal prelievo, èmetodica efficace e di basso costo per l’Azienda, tale da porsi come obiettivo esemplare nelprocesso di razionalizzazione dei servizi sanitari aziendali.
INDICAZIONI CLINICHE ALLA FNA
La FNA trova indicazione: a) nelle patologie nodulari di organi superficiali (mammella,
tiroide, paratiroidi, ghiandole salivari, linfonodi, testicoli), semi-profondi (masse addominali e
degli arti) e profondi (polmone, mediastino, fegato, pancreas, reni, surreni, ovaio, prostata);
b) in caso di recidiva di tumore dopo escissione chirurgica, radioterapia e chemioterapia; c)
come procedura sia diagnostica, sia curativa per svuotare cisti e raccolte ematiche o
purulente intraparenchimali, e trasudati o essudati cavitari; d) nel trattamento di noduli
benigni “ caldi” iperfunzionanti, noduli benigni freddi compressivi e cisti semplici della tiroide
con iniezione percutanea di alcool 95%, sempre eco-assistita.
Solo i prelievi da lesioni non palpabili (micronoduli, con diametro inferiore a 1 cm), o da
organi profondi, o da raccolte cavitarie saccate vengono eseguiti con l’ausilio di guida
ecografica o TC.
SEDI OPERATIVE
U.O. di Citopatologia: per prelievi da masse palpabili;
U.O. di Radiologia: per prelievi da masse non palpabili o profonde, utilizzando guida
stereotassica ecografica o TC.
PERSONALE COINVOLTO ED ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO
Citologia eco-guidata
• Dott. Antonio Santodirocco - Dott. Mario D’Arcangelo - Dott.ssa Grazianna Di
Citologia TC-guidata
• Dott. Mario D’Arcangelo
• Tecnico ed infermiera addetti alla TC (a seconda del turno) ESECUZIONE TC ed ASSISTENZA al PAZIENTE Compiti pertinenti alle diverse U.O.
1. Compiti dell’U.O. di Medicina Interna
- individuare clinicamente i casi- programmare il protocollo terapeutico ed il follow-up - individuare clinicamente i casi- eseguire agoaspirati senza o con guida ecografica- tenere il registro delle prestazioni eseguite- consegnare i referti- programmare il trattamento chirurgico ed il follow-up - eseguire esami ecografici o agoaspirati TC-guidati- controllare successivamente eventuali complicanze dell’atto diagnostico conesami mirati- tenere il registro delle prestazioni effettuate 4. Compiti dell’U.O. di Citodiagnostica - organizzare l’accettazione del materiale biologico ed il disbrigo dellecompetenze amministrative- formare il personale sanitario (tecnico di laboratorio) sulle modalità proceduralirelative a raccolta e processazione del materiale biologico- organizzare il trasporto del materiale necessario alla colorazione rapida e delmicroscopio presso l’U.O. di Radiologia- organizzare l’idonea conservazione del materiale biologico prelevato- predisporre i vetrini per ulteriori indagini, quali: citoinclusione “ in toto” delmateriale agoaspirato; citochimica, immunocitochimica, analisi quantitativebiochimiche dei recettori ormonali- leggere in estemporanea al microscopio, presso l’U.O. di Radiologia, i preparaticon colorazione rapida, con la possibilità di formulare una diagnosi verbaleimmediata, ripetere subito il prelievo in caso di un primo agoaspirato inadeguato,esaminare zone diverse dello stesso organo durante la medesima seduta- tenere il registro delle prestazioni eseguite- trasmettere i referti all’U.O. di Chirurgia Calendario delle sedute:
martedí e giovedí, dalle ore 15,30 alle 18,30.
In caso di urgenza o di richieste per ricoverati, le sedute si eseguono anche il
mattino.
Modalità di accesso:
per i pazienti ricoverati, su richiesta dei sanitari dei reparti di degenza;
per i pazienti ambulatoriali, con richiesta del medico curante su ricettario del S.S.N.,
previa prenotazione presso il Centro Unico di Prenotazione (C.U.P.).
STRUMENTAZIONE E MATERIALI
Oltre alla necessità di ecografo multidisciplinare ed apparecchio TC, in dotazione della U.O.
di Radiologia, i materiali necessari per la realizzazione di questo progetto sono facilmente
reperibili e di costo modesto:
Materiali di arredo e di uso
2 lettini
2 armadi
2 attaccapanni
2 carrelli porta-oggetti
1 pistola di Kameco o dispositivo meccanico di intensità graduale per prelievo con siringa
2 ciotole porta-disinfettanti
2 bacinelle reniformi
2 pinze chirurgiche
2 cestelli porta-garze
Materiali di consumo
aghi sottili (20G, 22G, 23G, 25G)
siringhe monouso da 10 e 20 ml
vetrini coprioggetti e portaoggetti
reagenti per colorazione rapida (DIFF-QUIK)
citofix
provette
cerotti monouso
garze sterili
Desogen bianco (disinfettante)
xilocaina fiale 1%
alcool fiale 95%
rotoli di carta coprilettino
RISULTATI (dal 01/01/1999 al 31/12/1999)
87 agoaspirati con citoassistenza, di cui 66 eco-guidati in collaborazione con le U.O. di
Chirurgia e Radiologia, e 21 eco- o TC-guidati in collaborazione con la sola U.O. di
Radiologia.
Degli 87 agospirati eseguiti, 67 erano prestazioni ambulatoriali (di cui 2 provenienti da altre
ASL e 2 da altre regioni), 20 in regime di ricovero.
Tipologia di organo delle masse: 58 tiroidi, 17 mammelle, 5 polmoni, 2 linfonodi, 2 ossa, 1
ghiandola salivare, 1 fegato, 1 muscolo.
Risultati citologici: 16 casi positivi per cancro; 5 casi di adenoma; 54 casi negativi perneoplasia, di iperplasie tiroidee, poi trattati con terapia medica; 12 casi negativi perneoplasia, di masse mammarie, linfonodali ecc., posti in osservazione clinica.
ANALISI DEI COSTI
La nostra prestazione di citologia agoaspirativa eco/TC guidata con citoassistenza viene
svolta in orario di servizio ed è parte di un progetto obiettivo valutato dal Nucleo Aziendale
di Valutazione (N.A.V.), per il quale non è destinato un budget.
Considerando una seduta della durata di 30 minuti, data la estrema economicità dei
materiali utilizzati di routine ed omesso il calcolo della spesa di usura dei macchinari, il costo
maggiore per l’Azienda deriva dalle risorse professionali mediche e paramediche impiegate,
che in media risultano di £ 165000 per un esame con, e di £ 132000 senza guida ecografica
o radiologica.
A confronto, dal nomenclatore delle prestazioni specialistiche ambulatoriali del S.S.N.
(Tariffario Prestazioni di Assistenza Specialistica Ambulatriale, S.O. di G.U. 216 del
14/091996) si evincono le seguenti tariffe: prelievi agobioptici senza ecoguida da £ 48000 a
£ 250000; prelievi bioptici con ecoguida da £ 72000 a £ 330000; esame citologico da £
60000 a £ 90000; alcoolizzazione dei noduli tiroidei £ 119000.
Nella valutazione del rapporto costo-beneficio, si evidenzia la certezza di costi teoricisicuramente contenuti a fronte di un duplice beneficio: per il paziente, i cui problemi clinicivengono rapidamente affrontati da un gruppo di lavoro plurispecialistico-interdisciplinare;per l’Azienda, in quanto ottiene un reale risparmio unito ad una migliore immagine diefficienza.
PREVISIONE DI SVILUPPO DEL PROGETTO ENTRO UN ANNO
Il progetto è in fase di estensione per la partecipazione di altri medici specialisti competenti,
in particolare oncologo, gastroenterologo, ginecologo, pneumologo, urologo dell’Ospedale
“F. Renzetti” di Lanciano.
Un ulteriore apporto alla precisazione diagnostica di benignità o malignità dei reperti sarà
dato dallo studio con citometria a flusso, metodica già operativa presso la U.O. di Patologia
Clinica del nostro Ospedale, responsabile la Dott. Maria Golato, il cui utilizzo sarà parte del
presente progetto.
In collaborazione con l’Unità di Farmacologia Molecolare delle Cellule Tumorali(responsabile il Dott. Roberto Buccione), Dipartimento di Biologia Cellulare ed Oncologia(responsabile la Dott.ssa Daniela Corda) dell’Istituto l’Istituto di Ricerche Farmacologiche eBiomediche “ Mario Negri Sud” di S. Maria Imbaro, è in fase attuativa il progetto di studiare ilmateriale ottenuto da agospirato con metodi di biologia cellulare molecolare, in particolarmodo quando il risultato “ dubbio” alle routinarie metodiche citologiche e citochimichenecessiti di ulteriore e più accurata analisi differenziale. In questa prospettiva, le esigenzedi caratterizzazione diagnostica si coniugheranno con la ricerca di base sui meccanismi diprogressione maligna e di trasformazione metastatica delle cellule tumorali umane. Neilaboratori dell’Istituto Mario Negri Sud, il dott. Pompeo, già inserito nei programmi di ricercadell’Istituto come visiting scientist-consulente, ed un biologo assegnatario di borsa di studioannuale in bando di concorso, utilizzeranno tecniche di immuno-citofluorimetria, microscopiaconfocale, western blotting, polimerase chain reaction (PCR) per l’identificazione di proteinecellulari ed oncogeni. Con queste tecniche, dopo l'apposizione su vetrino dell'agoaspirato, il liquido di lavaggio della siringa o il materiale cellulare scarificato dai vetrini sarà utilizzatoper l'analisi del contenuto cellulare di DNA ed oncogeni, o dell'espressione di oncoproteinee markers tumorali maligni e metastatici.
La pubblicazione nella Carta dei Servizi Sanitari della ASL, l’uso dei media di informazionesul territorio e di sito internet, la comunicazione con medici di base ed il loro coinvolgimentonell’esperienza, nonché l’organizzazione di congressi sul tema permetteranno l’ampliamentodella casistica, con possibilità di reclutamento anche in mobilità attiva.
RESPONSABILI DEL PROGETTO
• Dott.ssa Donatella CARACENI, U.O. di Citodiagnostica, Ospedale “F. Renzetti”, via per
Fossacesia 1, 66034 Lanciano (Chieti) - telefono 0872 706308 – fax 0872 706412; • Dott. Antonio SANTODIROCCO, U.O. di Radiologia, Ospedale “F. Renzetti”, via per Fossacesia 1, 66034 Lanciano (Chieti) - telefono 0872 706322 – fax 0872 706412; • Dott. Stefano GRAZIANI, U.O. di Chirurgia, Ospedale “F. Renzetti”, via per Fossacesia 1, 66034 Lanciano (Chieti) - telefono 0872 706335 – fax 0872 706412; • Dott. Arsenio POMPEO, U.O. di Medicina Interna, Ospedale “F. Renzetti”, via per Fossacesia 1, 66034 Lanciano (Chieti) - telefono 0872 706394 – fax 0872 706412.
Sede Legale: via Silvio Spaventa, 3766034 Lanciano (Chieti)Telefono 0872 7031 – Telefax 0872 46189

Source: http://www.forumpa.net/forumpa2000/regionando/abruzzo/asllanciano/citologiaagoaspirativ.pdf

Procedure report

JONATHAN E. FENTON, D.O., F.A.A.P.M.& R. Board Certified in: Practice limited to: Physical Medicine and Rehabilitation Physical & Orthopedic Medicine Neuromusculoskeletal Medicine Osteopathic Diagnosis & Treatment & Osteopathic Manipulation Image Guided Spinal & Joint Injections Orthopaedic Medicine Biological Regenerative Injection T

Addendum 1 08-30.doc

The School District of St. Lucie County SUPERINTENDENT 329 N.W. Commerce Park Drive Port St. Lucie FL 34986 Voice – (772)336-6980 Fax – (772)336-6985 Date: 4/8/08 ADDENDUM NO. 1 REQUEST FOR PROPOSAL NO . 08-30 TITLE: Administrative Services Only (ASO) for Self Funded Medical and Fully Insured Medical and Dental SCHEDULED OPENING DATE: ISSUED BY : Allen Lee, Pur

Copyright © 2010-2014 Predicting Disease Pdf